Gioco

Finalmente sono riuscito a piazzarmi sul pc il gioco Chi vuol essere milionario?. Invece di arrivare con facilità a 16.000 €, come quando seguo il quiz in tv, non faccio altro che raccogliere figuracce che mi scaraventano a 500 € o a 0 €. Ma cavolo, alcune domande sono veramente dificili: mi dà l’idea che per teelevisione siano un tantino più banali. Oppure la mia conoscenza generica è carente in molti argomenti.

Ma porcaccia!!!…Un’altra caduta sulla domanda da 4.000 €! Maledetto John Lennon con le sue canzoni! O milione o muerte!

Advertisements

12 thoughts on “

  1. fabio23 says:

    No è vero, le prime domande spesso sono difficili 🙂 Non te la prendere è solo un gioco 😉

  2. karagounis78 says:

    Prendermela? Ma no. Mi spiace solo scoprire di saperne meno di quanto pensassi.
    Graazie della visita.

  3. fabio23 says:

    mmmm….con quale prove dici che la Bibbia non c’abbia mai preso? 🙂
    Prendilo pure il test…è divertente 😉

  4. karagounis78 says:

    NOn sono io a dover dimostrare dove sbagliano le scritture. Il metodo scientifico prevede che chi fa un0affermazione come la tua porti delle prove a sostegno. A quel punto si possono analizzare le prove e valutare le bontà della teoria.
    Purtroppo la chiesa ed i suoi seguaci, a cui non ho ben capito se appartieni, pensano di avere la verita infusa e lasciano agli altri il compito di dimostrare qualora vogliano dissentire.

    Spetta a te dirmi in che occasioni la Bibbia ci ha preso. Mi pare che la fine del mondo fosse già stata predetta in altri tempi.

  5. fabio23 says:

    Se è vero ciò che dici io ti rispondo:
    Quando si danno delle affermazioni come le tue, sarebbe buonsenso indicare gli argomenti a sostegno della propria tesi..dal momento che non me ne dai io non so sulla base di cosa tu ti sia forzato di dire che la Bibbia non ci abbia preso! Riguardo, invece, a ciò che sostengo io non posso ancora dirti nulla, perchè tutto ciò avverrà nel futuro prossimo…profezia! capisci? Quindi facciamo che ne parliamo fra qualche annetto….vedremo poi chi avrà ragione 😉
    Nel frattempo mi piacerebbe tu mi elencassi almeno UNA cosa che non trova riscontro in ciò che sta scritto nel Libro dei Libri: la Bibbia!

  6. Dregoth says:

    Visto che siete ormai in un ping-pong di chi deve dare prova di qualcosa per primo, e visto che sono d’accordo con Kara nel dire che è chi afferma qualcosa a doverne dare prova, ergo se il tema è la veridicità della Bibbia è chi sostiene tale veridicità a doverla sostanziare, noto quanto segue.
    La Bibbia ha un contenuto storico e “metascientifico” di grandissimo valore, vi lascio qualche spunto di riflessione (abbiate sempre in mente il tempo – i tempi in cui fu scritta):
    La rotondità della terra (Isaia 40:22)
    L’estensione “quasi infinita” dell’universo sidereo (Isaia 55:9)
    La legge della conservazione della massa e dell’energia (2 Pietro 3:7)
    Il ciclo idrologico (Ecclesiaste 1:7)
    Il vastissimo numero delle stelle (Geremia 33:22)
    La legge dell’entropia progressiva (Salmo 102:25-27)
    L’importanza suprema del sangue nei processi vitali (Levitico 17:11)
    La circolazione atmosferica (Ecclesiaste 1:6)
    Il campo gravitazionale (Giobbe 26:7).
    Di profezie realizzate ce ne sono poi tante, ma al momento mi viene solo in mente quella di Daniele sulla venuta del Cristo un certo tempo dopo la ricostruzione di Gerusalemme.
    Sul fatto che non dia prove (e che quindi, a rigore, non sia rispettato il metodo scientico) sono d’accordo con Kara (chi potrebbe non esserlo), ma questo fa entrare nel mondo del valore spirituale e della famosa ispirazione divina delle scritture.
    Essendo io squisitamente ateo, personalmente ritengo che gli antichi avessero accumulato conoscenze scientifiche sopraffine, ma non avessero fatto opera di diffusione. Pertanto, tali conoscenze sono state spolverate qui e là, anche nelle scritture, incidentalmente diventando “prova” della “dettatura” da parte di un’entità superiore onniscente.
    Che ci siano anche topiche e inconsistenze nella Bibbia è altrettanto evidente (basti pensare alle età di certi soggetti, a certi luoghi, perfino il numero di animali sull’arca cambia da capo a capo della Genesi e credo che i Re siano il libro più impreciso). Tuttavia, ricordiamoci che si tratta di molteplici libri scritti in tempi diversi da mani diverse, quindi tutto è possibile, anche sostenere che sia stata ispirata da un dio e che gli errori siano stati compiuti dagli uomini sotto dettatura.

  7. anonimo says:

    Kara sono pdg…visto che non riusciamo a contattarti ti scrivo qui…aspettavamo le tue recensioni o almeno un segno di vita…..

  8. xoxLucretiaxox says:

    ehehehe forse saran più banali le domande della trasmissione, ma certo che trovarsi lì davanti a tutta quella gente, e negli schermi di migliaia di persone a me farebbe andare proprio in palla! 😛

  9. Flamel says:

    Noooooooo anche lo hai?
    Mi ci sono flashato troppo…
    Io l’ho finito, ma ho notato che le domande sono casuali, ad es la mia da un milione era “numero sfigato” e dovevo scegliere tra 17 e altri tre…
    Persevera e ce la farai…
    =D

  10. Flamel says:

    Sempre sulla bibbia…
    Aggiungiamo che è sta tradotta più e più volte e quindi le imprecisioni e i probabili errori sono dovuti anche a difficoltà di traduzioni succesive..
    Condivido con Dregoth, gli antichi avevano conoscienze molto ampie e raffinate (i suoi esempi sono esaustivi), che vennero diffuse anche tra il popolo per mezzo di forme, come miti o scritti nel libro dei libri.
    E poi per dimostrare l’esistenza di Dio non basta certo un libro o qualche profezia giusta, così non basta qualche profezia sbagliata per determinarne la non esistenza…
    Ps.
    Chissa dove han preso gli antichi tutte quelle conoscenze..
    Sarebbero stati dei geni al miliardario, probabilmente..
    =P

  11. karagounis78 says:

    Però, vedo che la discussione ha attecchito. Potremmo andare avanti per mesi senza cavarne un ragno dal buco. Concordo con il ragionamento di Dregoth: tuttavia anche se gli antichi sapevano alcune cose che possono sorprenderci, non avevano dalla loro un rigoroso metodo scientifico che potesse supportare le loro teorie. Infatti anche se nella Bibbia fosse citata la rotondità della Terra, la dottrina in voga all’inizio fu quella aristotelico-tolemaica.
    Fabio23, a sostegno della mia tesi posso portare quasi ogni fatto storico degli scorsi 2000 anni. Mi pare che la Bibbia non ne citi esplicitamente nessuno: ci sono vaghe allusioni a chissà quali catastrofi ma vi si può leggere di tutto. Perchè non vengono citati tutti i progressi scientifici e sociali?

  12. anonimo says:

    Carta texas hold em.[..] Carta texas hold em. [..]

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: