Concerti

Due serate, due live. Diverssissimi che più non si potrebbe.
Ieri sera gran concerto di John Fogerty a Milano. Il solito grazie al Folletto che ha pensato a me e mi ha convinto ad andare. Rock puro, di quello buono, di quello southern dai suoni caldi. Salvo un paio di pezzi che non conoscevo, le restanti canzoni erano tutti i grandi classici del repertorio: per alcune mi scorrevano i brividi da pelle d’oca. Ci vorrebbero più concerti così.
Questa sera invece esibizione di un collega in una chiesetta a Chiavazza: concerto per organo e fisarmonica. Un’oretta abbondante di musica classica, con Bach, Mozart, Vivaldi, Scarlatti. Sicuramente è stata una bella esibizione, molto particolare per la sonorità non comune dell’organo. L’esecuzione poi è stata superlativa, perfetta e vibrante.

La differenza tra i due concerti, per il mio modo di sentire, non sta, come si potrebbe pensare di primo acchito, nella qualità o nel tipo di musica, ma nel coinvolgimento mentale che consegue all’esecuzione. La musica classica non mi ha dato modo di scollegare il pensiero attivo ed abbandonarmi al ritmo ed alla melodia: è un tipo di musica da ascoltare attentamente, un esercizio di stile da comprendere. La musica moderna invece, specie se rock sparato ad alto volume, mi prende e mi trascina, trasmette emozioni intense. Forse per qualcuno varrà il discorso inverso a favore della classica; tuttavia dubito che sarò mai un ascoltatore di quel tipo di musica. Quello di cui sentivo veramente la mancanza era il suono del basso, il reef ritmico che si accorda con il pulsare del sangue; e poi i suoni troppo puliti, troppo alti. Noi vogliamo delle dirty guitar!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: