BellItalia

Sto guardando SuperQuark, una puntata che prende spunto dalla crisi delle nascite nel nostro paese. Pur conscio di un dato che è stato sottolineato, non avevo mai portato alla mente cosciente una riflessione collegata. Se il numero degli immigrati aumentarà sempre di più, fino a dieci milioni nel 2050, cosa ne sarà del nostro retroterra di cultura popolare? Potrebbe starmi anche bene una società multietnica, a patto che gli immigrati si adattino e non vogliano imporsi e lavorino regolarmente, ma questa società tende a perdere velocemente tutta la tradizione precedente. Pensate soltanto alla nostra splendida arte culinaria: resterà ancora qualcuno in grado di fare delle lasagne in casa o degli agnolotti o degli insaccati caserecci? Sarebbe un perdita immensa, perchè la produzione industriale si appropria sì dei piatti tipici ma li snatura e li rende senza sapore.

Dovremmo difendere questa tradizioni di base perchè altrimenti rischiamo di portarci dietro soltanto il peggio del nostro modo di essere.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: