G8

Non è che si possa parlare d’altro in questi giorni, salvo forse speculare sul futuro lavorativo o sulle vacanze ormai prossimissime.
Che è successo nel primo giorno di summit? Lo scoprirò al tg. Ma le solite ed ormai ritrite contromanifestazioni ci sono? Non hanno il coraggio di farle a L’Aquila! Temono il sacrosanto linciaggio della gente sfollata. Qualcosa fanno a Roma: io li arresterei tutti indistintamente. Avessero almeno delle idee sul perchè protestano…

I "grandi leader" non sono dei santi, per carità. Chiaccherano, firmano qualche riga, mangiano, si scambiano regali. Parliamone di questi regali. Di sicuro spicca un libro d’arte sul Canova con copertina di marmo, un fardello da 24 chilogrammi! Non oso immaginare quanto costi. Accompagnano una borsa in pelle, una cravatta ed una ‘presentosa’ (tipico gioiello abruzzese) per le first lady. Almeno è tutto made in Abruzzo.
Anche i giornalisti hanno avuto il loro kit omaggio: zainetto-maglietta-orologio ricordo del vertice. Ma si può litigare per certe cose? Pensassero a far meglio il loro lavoro…

Advertisements

2 thoughts on “

  1. pibond says:

    Fortuna che non mi hanno regalato quel libro d’arte! Dovrei aspettare l’aumento della volumetria del mio fabbricato per poterlo riporre in qualche posto. Sotto il letto non farebbe figura!
    ———–
    Piuttosto si mormora che verrà edito in edizione economica (sei chili) con copertina tufacea.

  2. anonimo says:

    Il libro l’ho visto stasera al tiggì e devo dire che pacchianeria a parte è molto bello.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: