E così è già tutto finito. BMW Oracle ha stravinto la 33° Americas Cup.
Dopo un preliminare esame delle caratteristiche tecniche delle barche era forse un risultato prevedibile. Tuttavia è stata disarmante la facilità con cui quel trimarano navigava, la precisione nel tenere la rotta. Sicuramente tutto merito dell’ala rigida che ha trasformato una barca in qualcosa di più. Alinghi per quanto innovativo non aveva possibilità. E pensare che entrambe sono forse le barche più veloci oggi al mondo, fatta eccezione per le barche che si contendono il record di velocità sull’acqua.

E se il trimarano di Oracle è spettacolare, quelle sono semplicemente spaziali, sembrano uscite da un libro di futurologia. E dire che la più veloce, Hydroptere, ha un albero di soli 37 metri. e con piano velico tradizionale. Nulla se paragonato ai 68 metri di Oracle, eppure è in grado di sfoderare una velocità di oltre 50 nodi! Vi consiglio di guardare i filmati.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: