Se, unico dato certo, vince l'astensionismo, per il TG5 pare che ogni regione sia stata vinta dal centro-destra. Passino Lombardia e Veneto, di gran lunga decise, ma nelle altre ancora in bilico perchè dire subdolamente "dove pare in vantaggio il candidato del centro-destra!", con quel sorrisone sulla faccia? Mi hanno abbastanza stufato con questo tipo di faziosità. E se lo dico io che certi atteggiamenti li perdono anche, vuol proprio dire che hanno esagerato. E poi usiamo i dati del Ministero dellInterno come base per i commenti, non le proiezioni di qualche mago dei conteggi! [NdA. ore 20.34 proiezioni TG5: Cota 48.5, Bresso 46.9; Ministero: Bresso 47.49, Cota 47.16] Un po' di serietà.

Non si può dire di meglio nemmeno del TG2 che spara dati ad minchiam. Collegamento dalla sede del centrodestra e si dà in vantaggio quel candidato. subito collegamento con l'altro schieramento e magicamente il tizio del centrosinistra è in vantaggio. SOLO I DATI REAI DEL MINISTERO CONTANO!!!! Banda di sciamannati.

E poi, come i postumi di una sbornia, l'annosa questione del "chi ha vinto". Conterà il numero di regioni, la popolazione realmente amministrata, la differnza rispetto alle passate regionali, il fatto di aver passato lo sbarramento, essere stati fautori della vittoria di altri, avere più ente nela sede o la giacca più colorata?

Di rilievo sicuramente il risultato del Movimento Cinque Stelle che ora aspettiamo alla prova del nove: sapranno pensare con la loro testa e non con quella di Grillo, e sapranno tenersi fuori dagli ingranaggi del potere? Se la Bresso dovesse perdere, comunque, sarebbero i loro voti quelli mancanti, cosa che non li renderà simpatici.

Advertisements

4 thoughts on “

  1. anonimo says:

    Ovvio Fabio gli antipatici sono quelli di Grillo (che a me stanno sulle palle) se la Bresso ha perso.Non  è che la Bresso poteva dire no al TaV e all'accordo con il Servo del Papa genero del PalazzinaroCorrotto.Se persone "indipendenti" sono scese "In campo" e si sono prese il 4% dei voti la colpa è sicuramente Loro.

  2. karagounis78 says:

    Non è che la colpa sia loro perchè sono "scesi in campo", copiando quindi.Penso che la maggioranza i chi li ha votati arrivi dal bacino di centrosinistra, come gi stessi candidati, anche se vi saranno di sicuro delle eccezioni, tra cui io (che mi sono però avvalso del voto disgiunto).In realtà nel votare i 5 Stelle c'è un po'  di protesta contro la solita classe politica, l'utopia che gente apartitica possa cambiare il sistema o almeno migiorarlo e portare la voce del popolo. Vedremo se spranno essere propositivi e non solo disfattisti verso ciò che la maggioranza proporrà. La TAV è sicuramente il primo banco di prova.

  3. anonimo says:

    ragazzi, per favore, basta dire che il movimento 5 stelle ha tolto voti alla sinistra o votarli è stata un'azione di disturbo…Per quanto ridondanti e talvolta demagogici almeno questi sono personaggi che stanno al di là della destra e la sinistra, cercano trasparenza, ma soprattutto BUON SENSO e RISPETTO per chi vota. Non bisogna più rassegnarsi a votare il meno peggio, tra chi arraffa di più e chi arraffa di meno, tra chi non poteva più candidarsi (ErraniFormigoni) e chi si mette d'accordo per chiudere tutti e due gli occhi…adesso almeno c'è un'alternativa. Speriamo.

  4. karagounis78 says:

    L'alternativa c'è, le ho dato fiducia, vediamo come se la cava. Sinceramente non penso che, parlo del Piemonte, due consiglieri regionali possano fare la differenza. Potranno fare opera di trasparenza, far uscire allo scoperta qualche magagna, di quelle che comunque escono allo scoperto già con programmi giornalistici seri, ma non sarà nulla di definitivo o rivoluzionario. Forse scendendo a patti con altri partiti ed entrando in qualche commissione potrebbero avere più voce in capitolo. Ma diveiene un "do ut des" che nulla di diverso ha rispetto a ciò che viene già fatto dai politicanti, salvo per il fine che si persegue.Il burocrate che è in me sa che serve ben atro per cambiare il sistema, il quale tende inevitabilmente a risucchiarti.Data l'eterogeneità del Movimento 5 Stelle, come pensano di accontentare tutti i loro elettori? Ok il programma proposto, che era peraltro pouttosto generico e vasto, ma all'atto pratico qualcuno si scontenterà delle scelte fatte.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: