Capitolo 10

Sono un po' indietro rispetto all'ipotesi di completare il cammino in un anno.
Veloce raggiungi la meta: saprai essere lento?

E' già qualche settimana che percepisco il mio pensare come leggermente differente. Non riesco a spiegarlo in termini coerenti. Un esempio su tutti potrebbe essere l'infastidirsi per azioni altrui: anche se mi infastidisco, al di là se abbia ragione nel farlo, impongo a me stesso di sorvolare, non darci peso. La sensazione di lotta interiore è strana, ma dura poco e alla fine resta solo la tranquillità, quasi un nulla atarassico riempito però dalla presa di coscienza della realtà per come si presenta.
Se non puoi farci nulla, allora non fare nulla, prendi atto.

Quindi il percorso, lento e ragionato, sta dando i suoi frutti. Perchè non devo essere io a penetrare i segreti del Tao, ma deve essere il Tao ad entrare in me. L'opposto di ogni pensiero filosofico occidentale; più simile ad un concetto religioso.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: