E la cottura inerziale non funziona bene solo con la pasta. Il suo principio resta valido per qualsiasi alimento che debba essere cotto in acqua bollente. Ho testè sperimentato con i fagiolini e…risultato perfetto.
Il vero trucco si nasconde nella padella: spessa e di un materiale capace di trattenere il calore è l'ottimo. Tenterò con la mia fantastica wok in alluminio pressofuso.

In realtà già mi immagino un apparecchio che controlli la temperatura dell'acqua e al di sotto di un dato valore accenda il fornello per riportare l'acqua ai gradi necessari. Un semplice controllo in retroazione per una rivoluzione in cucina. Dovrei brevettarlo.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: