Ieri sera cinema. Ogni tanto diamo il nostro obolo al mondo della celluloide, ma soltanto quando il film merita. E Inception merita eccome. Finalmente un film con una bella sceneggiatura.

Un punto del film mi ha fatto tornare alla mente la mia teoria sui dejà vu. Di Caprio sta spiegando come si entra nei sogni di una persona sfruttando il fatto che in quei momenti il cervello crea e percepisce in contemporanea i sogno. Io considero il dejà vu creato dallo stesso principio.
il nostro cervello percepisce una evento, lo elabora e lo incamera, ma nel contempo accede a quella stessa area di memoria ricordando in contemporanea l'evento stesso. Una specie di corto circuito.
anche per questo abbiamo quella sensazione di ricordo che va via svanendo e a cui non riusciamo a dare collocazione spazio-temporale precisa.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: