Capitolo 29


E invece Liga questa volta ti sbagli: c'è un tempo per tutto e non bisogna cercare di forzarlo. Anzi è controproduttivo e penso che la nostra società odierna ne sia un esempio: corri, fai veloce, produci, vendi, compra, nessun riposo…e poi al primo tassello fuori posto scoppia la crisi.
Però forse Liga hai anche ragione: seguire il Tao vorrebbe dire sentirsi fuori posto, venir fraintesi per l'apparente inazione. Ma ameno ci si dovrebbe garantire il non fallimento.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: