Capitolo 30
Capitolo 31

Doppio capitolo perché il tema trattato è il medesimo: l'uso della forza.
Imporre e proprie posizioni con la forza, sia essa verbale o fisica, è controproducente, porta a fare terra bruciata intorno a sé. Tuttavia il saggio, che pur non ama ricorrere a ciò, può trovarsi nella necessità di farne uso, badando però a non compiacersi della vittoria.
La pace viene qui legata al lato sinistro, il lato nero nel simbolo del Tao, il lato femminile, il ricevente. La guerra è invece mascolina, il lato dell'agire, e nel compierla si dovrebbe sempre tenere presente il lato sinistro per rimanere nel Tao.

Le ricadute quotidiane, quando si sostituisce la guerra con la violenza verbale, sono ovvie e penso non difficili da applicare con un minimo sforzo di volontà.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: