Si dovrebbe agire in base a come le cose devono essere e non in base a come sono.
Questo però non è un pensiero taoista: le cose sono come sono e procedono secondo un equilibrio non dettato solo da noi. Il pensiero è valido in generale per ogni argomento ma su questioni tecniche diventa difficile da sostenere.
Una centrale nucleare deve essere fatta in modo da non disperdere radioattività nell'ambiente circostante, ma sappiamo bene che così non accade. Per cui con che criterio scelgo di fronteggiare il problema? Forzo in modo da ottenere il miglior risultato o lascio che si proceda normalmente e mi tengo il residuo inquinante? Perché il saggio taoista può insegnare la via della saggezza ma non dovrebbe agire per imporla. La stoltezza intorno a lui lo condiziona sicuramente, perché egli è parte dell'ambiente e della società, ma agirà di conseguenza bilanciando le forze in gioco.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: