Dimmi tu se la mia prima sbornia dovevo prenderla in Cina. Certo che quando il pasto inizia annaffiato da un "vino bianco", così lo chiamano loro, che fa 46 gradi e prosegue a base di birra non ci si può aspettare di uscire molto dritti.
Eppure abbiamo ancora fatto quattro passi in centro e mi sentivo abbastanza bene. Il peggio è quando sono arrivato in camera che ho cercato di stendermi: tutto ha preso a girare e alla fine ho dovuto abbracciare la tazza. Non ricordo nemmeno a che ora sono crollato, abbastanza presto comunque. Stamani ho tentato una colazione leggera ma nulla.
Mi dicono che la Coca-cola aiuta a far passare gli effetti dell'alcool. Non avendola ho tentato con l'Aulin, la mia panacea personale, ma pare che solo il caffè sappia darmi sollievo.

La cosa positiva di una ciucca cinese è che tutto accade early in the night dato che si inizia a mangiare verso le 18:00. E' comunque un'esperienza da non ripetere assolutamente, quasi peggio del disturbo intestinale della volta scorsa.

Advertisements

One thought on “

  1. arimichan says:

    ahiahiahi!!! Mai scendere di  grado alcolico (si vede che ho un certo "vissuto" ahahahah): sbornia e "saturno" assicurati!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: