L'outlet di Vicolungo avrà apertura speciale il 1 Maggio.
Anche tanti outlet McArthurGlen (vedi Serravalle Scrivia) rimarranno aperti quel giorno.
Addirittura l'Esselunga di Quaregna sarà aperta, come tutte le usuali domeniche.

Quindi dove è il problema se ai commercianti di Firenze è data la possibilità di tenere aperto nella giornata del 1 Maggio? Sicuramente ci saranno molti turisti in giro per la città e quindi ne avranno tutti una convenienza.
O forse per la Camusso esistono lavoratori privilegiati, che possono o devono fare festa, e altri che non hanno questo diritto. Si fa sterile polemica verso il sindaco di una meta turistica internazionale ma non si dice nulla contro chi sfrutta i lavoratori dei centri commerciali. Ecco i nostri sindacati, comunisti con il portafoglio a destra.

La proposta di Renzi, nulla di nuovo sotto il sole d'altronde, può anche essere letta in un'altra ottica. Sappiamo bene che ormai la gente prende d'assedio i centri commerciali e gli outlet. Lasciando aperti gli esercizi in centro si aiuta la città a non svuotarsi a favore dei non-luoghi del commercio.

Alla fine siamo tutti lavoratori. Contiamo quanti lavoreranno il giorno della festa dei lavoratori, dai ristoratori, ai bar, agli hotel, i cinema, le terme, i servizi pubblici, medici, infermieri, turnisti vari,… O si fermano tutti, per par condicio, oppure smettiamola di dare aria alla bocca e guardiamo alle cose serie.

Advertisements

8 thoughts on “

  1. EugenioDM says:

    difatti dovrebbero fermarsi tutti

  2. arimichan says:

    io invece credo che bisognerebbe tener aperto x approfittare di questi giorni per dare una mano all'economia, specie visto che le città d'arte sono prese d'assalto dai turisti!
    che male c'è? tanto, voglio dire, i diritti dei lavoratori sono in buona parte già andati a farsi benedire… che vuoi che sia..

  3. anonimo says:

    Ritengo pazzesco che anche solo se ne discuta.
    Ognuno dovrebbe essere libero di scegliere se stare aperto o chiudere.
    Per la tutela dei lavoratori dipendenti esistono già le leggi e le normative che regolano le aperture in giorni festivi (vedi tutte le domeniche prima di Natale ad es.), ed i negozianti imprenditori devono poter scegliere liberamente cosa fare del prorpio tempo, no?

    Nice

  4. karagounis78 says:

    Concordo in parte con te Nice, ma in tanti casi si sta esagerando. Qualche decennio fa gli ipermercati non erano aperti la domenica e si viveva bene ugualmente.
    Bisognerebbe recuperare un po' di sobrietà nello sfruttamento della risorsa lavoro e tornare ad una società che vada meno di fretta, dai ritmi più tranquilli. Penso ne beneficerebbe anche l'economia.

  5. anonimo says:

    seccondo me dovrebbero aprire sempre per dare piu lavoro alle persone 

  6. anonimo says:

    Il punto è che come sempre la mentalità bolscevica del nostro sindacato è che il lavoro non è un diritto individuale ma collettivo. Quindi non è scelta del singolo se lavorare o meno, perchè nel momento stesso in cui diventiamo individui e non massa, il "partito" non ci serve più.

    Se io voglio lavorare il giorno della Festa del Lavoro, devo avere il diritto di farlo senza che nessuno venga a dirmi che la mia libertà è meglio gestita da loro.

    Se poi il problema è che chi sceglie di lavorare fa il krumiro e danneggia chi sceglie di non farlo, allora il ragionamento è folle alla base. Come dice Nice, il datore di lavoro ha linee guida precise che regolano lo sfruttamento del lavoratore; e il privato che vuole lavorare di più, guadagni di più, e il privato che vuole lavorare di meno si accontenti.

  7. anonimo says:

    ^
    Sid.

  8. karagounis78 says:

    Alla fine devo sempre darti ragione. Mi piace molto l'idea del diritto collettivo e del dirtto individuale. Deve ragionarci su, può tornare utile in molti casi.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: