Sto attivamente seguendo un paio di blog che ruotano intorno agli argomenti della crisi mondiale e delle fonti energetiche. Per quanto mi piaccia dibattere con altri su queste questioni, sebbene ci siano tanti cafoni che non riescono a tenere la conversazione su un tono civile, in ultima analisi di tutto quello che si discute non me ne frega nulla.

Per me è solo un esercizio di retorica, un modo per tenere la mente sveglia, il tentativo di applicare la mia filosofia a problemi attuali. Essendo naturalmente curioso mi piace cercare di capire il perché della situazione attuale e i possibili sviluppi, ma, al di là di questo interesse teorico, non vedo come tutto ciò possa avere effetti pratici.
Faccio ora scorta di petrolio per quando mancherà?
Decido con chi schierarmi quando scoppierà la rivoluzione?
Capisco come dare il mio piccolo contributo per salvare il pianeta?

Tante belle parole ma pochi fatti penso. Ci crogioliamo nell'idea che stiamo facendo qualcosa di buono, che siamo l'avanguardia di un nuovo rinascimento, ma in realtà discutiamo di aria fritta.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: