Si parla spesso di come in Italia tutto sia politicizzato. Ritengo però che questo termine sia usato in modo errato, anzi sia proprio scorretto.
Se l'uomo è un animale sociale, e quindi politico, nel senso che è interessato alla gestione della res publica, è corretto che molti aspetti della nostra quotidianità siano politicizzati. Vuol dire che c'è sana discussione su come gestire la società.
Invece da noi si confonde la politica con i partiti, quindi tutto diventa partiticizzato, nel senso che si creano divisioni puramente ideologiche senza che la discussione sia costruttiva. Muro contro muro, avvantaggia chi sta dalla tua parte, eccetera.

Advertisements

One thought on “

  1. pibond says:

    Non si tratta di muro contro muro, ma di una parte che vuole cambiare, contrapposta all’altra parte che non vuol cambia nulla. Queste fazioni, ognuna col proprio bagaglio ideologico arcaico, non hanno partito, ma occupano l’intero spazio politico, mentre il paese reale conduce un’esistenza irrigidita nel corporativismo diffuso sull’intera base economico sociale.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: