Capitolo 51

La cosmogonia del taoismo: dal Tao discende la Virtù ("Te"), dalla virtù e dal Tao discende la materia e dalla combinazione di questi tre elementi discendono le diecimila creature, l'universo sensibile e pensabile.

Il capitolo vuole esporre il fatto che la Virtù non appartiene all'insieme delle cose presenti nell'universo, non è un ente, ma appartiene adogni ente. E' il mezzo con cui ogni ente può raggiungere il Tao, perché non vi è necessità di cercarla artificiosamente, basta seguire la propria natura. Il contrario de Confucianesimo che invece impone comportamenti virtuosi, perché ritiene la virtù un ente.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: