Penitenza

Berlusconi definiva il suo come il “governo del fare”.

Secondo me erano più il “governo del dire”, visti tutti i proclami di Silvio, “il governo del baciare”, e non solo come il Bunga Bunga insegna, “il governo della lettera”, come quella scritta agli eurovertici.

Manca forse il “governo del testamento”, ma chissà che non abbiano nascosto qualcosa in qualche cassetto.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: