TAV – yes, we can

L’ho già scritto in alcuni commenti a post apparsi su alcuni blog, lo scontro sulla TAV che si sta protraendo da circa venti anni è ormai impantanato in una battaglia puramente ideologica, un muro contro muro inutile e deleterio per ambo le parti. Ormai non è più il tempo di parlare di TAV sì o no; ciò andava fatto anni fa alla ratifica dei trattati. Se non è stato fatto è sicuramente un errore da cui imparare per la prossima volta. Qui siamo in presenza di un progetto che va messo in esecuzione, non discusso alla base. Il governo dovrebbe fare un passo laterale e accogliere alcuni suggerimenti sul chi e come gestirà i cantieri dell’opera. E questo dovrebbe interessare ai cittadini della Val di Susa, diventare partecipanti attivi nella costruzione, come ho letto avviene sul versante francese. Che le grandi ditte appaltatrici siano costrette a servirsi di manodopera locale, a subappaltare a ditte della valle servizi e altre comodity, in modo che si crei un vero indotto per i prossimi venti anni di cantiere.

Perché parliamoci chiaro, i valsusini non sono stupidi, quando c’è da fienare non protestano con così tanto vigore. Non ricordo, e non trovo molte tracce su internet, di grandi contestazioni indirizzate alle opere per le Olimpiaidi invernali di Torino 2006. Qualcuno avrà sicuramente storto il naso su trampolini e piste da bob ma in tanti hanno beneficiato dei soldi che sono circolati per la manifestazione. Qui si tratterebbe di qualcosa di ben più grande, meno estemporaneo di un’Olimpiade. L’investimento pubblico, che va fatto se si vuole far girare l’economia, devo essere letto in quest’ottica di massima condivisione delle risorse con il territorio,altrimenti si fanno mangiare sempre i soliti grandi gruppi.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: